Golfo Paradiso

Il logo da me progettato parte dallo skyline del promontorio del Parco Naturale del Monte di Portofino e in particolare da quella prospettiva che permette di riconoscere “Il Gigante che dorme”.
Il monte infatti, se visto da lontano, delinea un profilo umano che guarda a pancia supina verso il cielo.
Partendo da ciò ne ho ammorbidito i tratti per enfatizzarne la somiglianza al profilo umano e l’ ho inglobato nella sagoma di un delfino.
Tale accostamento è stato frutto di molteplici prove con altri elementi marini ma la mia scelta si è soffermata poi su questo straordinario mammifero che nel salto rappresenta gli sport acquatici da sempre grande orgoglio per il Golfo Paradiso.

La forma è stata inoltre elaborata rendendo la parte superiore tridimensionale e i colori da pieni sono diventati sfumati, tecnica tipica delle nuove tendenze della grafica.

Il logo così risulta “moderno” ma allo stesso tempo essenziale e di facile riconoscibilità.
La sua struttura ne permette l’ utilizzo e lettura in tutte le dimensioni e variazioni di colore senza perdere la sua efficacia.

In tale presentazione è presentata la sua applicazione nelle più comuni forme di utilizzo e variazioni cromatiche che ne dimostrano l’ efficacia visiva.